SEGUICI
ottobre 16, 2014

Somministrazione a tempo determinato con monte ore retributivo garantito (MOG)

Il CCNL febbraio 2014 ha introdotto il MOG: una modalità sperimentale propria di utilizzo del contratto di somministrazione di lavoro introdotta al fine esclusivo di ricondurre altre tipologie contrattuali flessibili, occasionali o accessorie (es. lavoro intermittente, ripartito, a progetto, occasionale o accessorio) alla somministrazione di lavoro in quanto forma contrattuale più tutelante e garantita, nonché per agevolare l’utilizzo della somministrazione di lavoro in alcune aree aziendali o settori che maggiormente necessitano di rapporti di lavoro compatibili con le reali esigenze produttive ed organizzative delle aziende utilizzatrici.

Nella Somministrazione a tempo determinato con monte ore retribuito garantito (MOG):

si garantisce al lavoratore una retribuzione pari al 25% su base mensile dell’orario di lavoro normale (a tempo pieno) applicato presso l’azienda utilizzatrice.

possono essere stipulati contratti di lavoro in somministrazione a tempo determinato della durata minima di 3 mesi, nel rispetto del principio di parità di trattamento retributivo e secondo quanto previsto dalla contrattazione collettiva applicata dall’utilizzatore.

I settori (Ateco) individuati per la stipulazione dei contratti MOG sono quelli del Turismo, GDO, Logistica, Alimentare, Agricoltura, TLC e Servizi alla Persona. In tali settori, per periodi determinati, è consentito stipulare contratti di somministrazione di lavoro per esigenze di carattere tecnico, produttivo o organizzativo, finalizzate ad incrementare la forza lavoro delle aziende utilizzatrici che operano in contesti connotati da una necessaria modulazione flessibile della prestazione.