SEGUICI
ottobre 15, 2015
Comunicato congiunto di Uiltemp, Nidil e Felsa I soldi per aumentare le prestazioni agli iscritti alla gestione separata Inps ci sono! Basta rimuovere requisti assurdi e misure insufficienti Gli iscritti alla gestione separata versano un'aliquota pari rispettivamente al 30,72 e al 27,72% a seconda si tratti di collaboratori o di titolari di p.Iva. L’aliquota dello 0,72% (inizialmente dello 0,50%) fu istituita per garantire le prestazioni di maternità, malattia, assegno al nucleo familiare per questi lavoratori; successivi decreti ministeriali…
settembre 21, 2015
I rappresentanti sindacati delle sigle UILTEMP , NIdiL-CGIL e FELSA-CISL hanno siglato il 14 settembre scorso un accordo di armonizzazione assieme alle reti di ONG, AOI e LINK 2007. Tale intesa allinea l'Accordo Collettivo Nazionale del 2013 alle ultime normative in materia lavorativa. La firma dell'atto riveste peculiare rilevanza in quanto evidenzia la grande attenzione posta sia delle ONG Italiane sia di Uiltemp, Nidil e Felsa alle problematiche dei lavoratori, in particolar modo di tutti coloro che hanno…
Parliamo di:
categorie:
luglio 29, 2015
Nel maxi emendamento sul DL Enti Locali, su cui il Governo ha posto la fiducia al Senato, è stato inserito in extremis il provvedimento relativo ai lavoratori LSU LPU Calabresi che potranno continuare così a svolgere le loro mansioni fondamentali per l’erogazione di servizi primari nel territorio. Personale che da oltre 20 anni svolge lavori di pubblica utilità a fronte di un misero sussidio da parte dei Comuni. Sono circa 5000 i lavoratori interessati dall’emendamento,…
Parliamo di:
categorie:
luglio 1, 2015
Roma, 01 luglio. 15 - Si è tenuto ieri mattina il presidio dei lavoratori ex LSU co.co.co. assimilati ATA di fronte al ministero dell’Istruzione. In concomitanza col presidio, una delegazione di lavoratori e sindacalisti di Felsa Cisl, NIdiL Cgil e UilTem.p ha incontrato dirigenti e funzionari del ministero i quali, nonostante ripetute e vaghe affermazioni di disponibilità non hanno fornito alcuna risposta concreta né sulle prospettive di stabilizzazione, né sulla richiesta di valorizzazione economica dei…
Parliamo di:
maggio 5, 2015
Oltre 10.000 a Roma e diverse migliaia in tutta Italia sono i lavoratori e studenti che oggi a gran voce hanno dato una smossa al Governo arroccato su un Decreto che prevede tutt’altro che la buona scuola. La UIL Tem.p@ è presente in diverse città insieme ai lavoratori precari co.co.co. ex LSU assimilati ATA che dal 2001 attendono di essere stabilizzati. Dichiara Lucia Grossi, Segretario Generale UIL Tem.p@: “Siamo in tanti a dare voce a…
Parliamo di:
aprile 23, 2015
Le categorie Felsa CISL, NidiL CGIL, UIL Temp in rappresentanza dei lavoratori co.co.co ex LSU assimilati ATA, aderiscono allo sciopero generale del 5 maggio indetto da Flc-Cgil, Uil scuola, Cisl scuola, Gilda-Unams, Snals-Confsal contro la riforma della scuola. "Il Disegno di Legge Giannini-Renzi varato dal governo - si legge in una nota unitaria - rischia di precarizzare ancora di più il mondo della scuola, a discapito della cultura e del lavoro delle persone. Per questo…
Parliamo di:
categorie:
aprile 4, 2015
Guglielmo Loy: "Decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori, che lavorano stagionalmente in importanti settori produttivi ed economici, turismo e alimentare in primis, saranno le prime vittime delle innovazioni del governo in tema di lavoro e ammortizzatori sociali. Queste persone, infatti, che operano da anni come “stagionali” riescono a integrare la loro retribuzione da lavoro con un sussidio (aspi e mini aspi, fino al 30 aprile) che consente loro di avere un decoroso reddito e,…
marzo 25, 2015
«La solidarietà fa la differenza. Integrazione, lavoro, sviluppo. Rispettiamo i diritti di tutti, nessuno escluso». E’ questo lo slogan scelto da Cgil, Cisl e Uil, per celebrare la festa del 1°maggio, che quest’anno si svolgerà a Pozzallo in Provincia di Ragusa. La decisione è stata presa dai segretari di organizzazione delle tre confederazioni sindacali, Nino Baseotto (Cgil), Giovanna Ventura (Cisl) e Pierpaolo Bombardieri (Uil) che si sono riuniti questa mattina a Roma per dare il via…
marzo 19, 2015
Come anticipato nel comunicato del 16 marzo c.m., le OO.SS. proclamano due ore di sciopero il 23 marzo 2015 dalle 14 alle 16. Si invitano, pertanto, tutti i dipendenti ed i collaboratori a partecipare al presidio che si terrà presso P.zza Montecitorio dalle 14 alle 18. Il verbale dell’incontro dell’11 marzo presso il MLPS, firmato dal Segretario Generale Paolo Pennesi, che indica l’ammontare complessivo dei finanziamenti per Italia Lavoro nel 2015 e 2016, non esaurisce…
Parliamo di:
categorie:
marzo 9, 2015
Il 5 marzo, l’assemblea dei lavoratori di Italia Lavoro S.p.A. ha dato mandato a Cgil, Cisl, Uil e Fabi per la proclamazione immediata dello stato di agitazione e l’apertura ufficiale della vertenza con azioni nei confronti dell’azienda e del MLPS con le seguenti azioni sindacali: - Presidio e volantinaggio martedì 10, marciapiede di fronte a Italia lavoro e solo al mattino, max fino alle 14; - Mercoledì 11, davanti al ministero in via veneto fra…
Parliamo di: